Una formazione tutta da ridere

Che ridere sia un toccasana per la salute, non è una novità. È una novità piuttosto che ci sia una scuola che insegni a coltivare l’humor! Di questo istituto ne parla Paolo Fantuzzi in un articolo di Il Venerdì di Repubblica e il titolo con cui lo introduce annuncia:

L’humor è un farmaco

Sono stati infatti provati scientificamente i benefici del buon umore, che favorisce il rilascio di endorfine e soprattutto migliora i rapporti sia lavorativi che sociali in genere.

Parlare di farmaco forse è un po’ eccessivo visto che il buon umore riguarda la salute della persona e non la sanità, in cui rientra l’uso dei farmaci. Inoltre un farmaco è qualcosa di artificiale, creato chimicamente che si allontana dalla genuinità di una risata. Resta il fatto che rimane un ottimo rimedio trovare il lato comico di una situazione, anche nei momenti più critici.

Il punto di forza di quest’istituto è distinguere la comicità dalle qualità innate e ricondurla a una delle competenze che si possono apprendere. Sono così attivi dei corsi, seminari e stage che spaziano dalla humor terapia in ambito didattico, all’humor business, dalla scrittura umoristica allo psico-umorismo applicato ai rapporti di coppia.

Sono previsti veri e propri percorsi che comprendono esercizi e studio, perché anche saper ridere non è cosa da poco!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *