Vuoi riparare l’auto? Benvenuto nella giungla!

La giungla delle riparazioni auto”

titola in questo modo l’articolo di La Repubblica che riporta un’inchiesta di Altroconsumo con scoraggianti risultati per chi vuole far controllare l’auto prima delle vacanze.

L’associazione ha testato 30 officine tra Milano, Roma e Napoli portando a riparare e controllare auto con lievi guasti: nei risultati totali si può leggere come solo una delle 30 si sia collocata nella posizione migliore (ottimo) per prestazione e prezzo, mentre sono state ben 8 (quasi 1/3!) a meritarsi l’ultima posizione (pessimo servizio).

Il titolo del quotidiano esprime con una metafora l’incertezza che l’automobilista prova dovendo scegliere dove portare la macchina, non potendo quasi mai essere sicuro che il prezzo pagato corrisponda effettivamente al servizio e, ancor peggio, che la riparazione sia stata efficace.

La giungla infatti rende bene l’idea poiché è un terreno denso di vegetazione che rende faticoso l’attraversamento del territorio, ma anche la visuale a breve raggio. Le piante sparse ovunque danno un senso di mancanza di regole e la fitta disposizione fa mancare l’aria provocando uno stato di irrequietezza che termina solo quando si riesce ad uscire dalla giungla.

Così come per affrontare al meglio questo terreno insidioso è bene accompagnarsi con esperti che facciano da guida, allo stesso modo per controllare la propria auto senza brutte sorprese è bene affidarsi nelle mani di qualcuno di fiducia o a riparatori di comprovata affidabilità!

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *