Nuovi tovaglioli o nuove abitudini?

Per modificare le abitudini dei consumatori, i pubblicitari si devono dare molto da fare. Ad esempio la Foxy propone dei tovaglioli di carta “Gran Tavola” che si presentano più eleganti dei tovaglioli a cui si è abituati a pensare. La metafora dello slogan svela questa idea:

A tavola fiorisce la nuova eleganza

La metafora fiorisce viene ripresa dall’immagine della pubblicità che presenta 3 tovaglioli con ricami diversi da cui sono stati ricavati tre fiori bianchi su sfondo nero (già il colore richiama l’idea dell’eleganza).

Quello che si propone la Foxy è un obiettivo dalla grande ambizione: riuscire a cambiare le scelte dei consumatori abituati a ricorrere all’uso di tovaglioli di carta per pasti frugali o informali e portare a comprarli, al posto di quelli di tela, in occasioni più importanti, in cui si hanno ospiti per esempio.

Nello slogan si parla di nuova eleganza proprio per cercare di introdurre un nuovo elemento sulle tavole degli italiani che sia in linea con l’idea di tavola ben apparecchiata.

Proseguendo nel testo della pubblicità si legge anche morbidi come la stoffa: si cerca di far associare al prodotto una caratteristica che hanno quelli tradizionali appunto.

Questo è solo un piccolo spunto per avere un’idea della complessità di una pubblicità che solo superficialmente si propone di vendere il prodotto. La maggior parte delle volte il tutto è inserito in un ampio piano di marketing che prevede obiettivi tra loro molto diversi e che possono andare dall’informare semplicemente dell’esistenza di qualcosa a obiettivi più ambizioni come quelli di questa pubblicità, che propone appunto un cambiamento di abitudini.


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *