Metafora: la chiave di organizzazione del discorso

Insieme alle definizioni di metafora già date nell’introduzione del blog, ne ho trovata un’altra interessante e utile!

Minnini definisce la metafora come una chiave universale di organizzazione del discorso che realizza una sintesi tra processi cognitivi e linguistici. È una sostituzione paradigmatica di parole in grado di attivare un ragionamento analogico tra ambiti concettuali diversi ed esige una transazione di contesti che dà un nuovo senso all’evento discorsivo.

Le metafore organizzano il parlare in maniera peculiare, offrono alle parole un senso duplice che permette di scorgere relazioni altrimenti insospettate e così facendo rivelano schemi interpretativi e reti cognitive che appartengono al pensare. La selezione del percorso interpretativo attivabile è strettamente correlata alle caratteristiche dell’interprete, al suo vissuto, alle sue esperienze.

Le ragioni che sottendono il ricorso di ognuno a particolari pertinentizzazioni metaforiche fanno tutt’uno con la sua storia sociale e personale” (Minnini, 1986, p. 144)

(MAZZARA B.M. (2002), Metodi qualitativi in psicologia sociale, Carocci Editore, Roma.)

2 risposte a “Metafora: la chiave di organizzazione del discorso”

  1. Ciao Ambra,
    ho visitato oggi per la prima volta il tuo blog.
    Davvero interessante!
    Anch’io sono un appassionato di metafore. Trovo il libro di Lakoff molto interessante (e anche il suo blog: http://georgelakoff.com/blog/).
    Ne conosci altri del genere?

    ‘Una umida mattina mi sono risvegliato, il mio mondo era stato cancellato. Ho controllato i miei attrezzi: le mie idee, il mio corpo, la mia anima. C’erano tutti. Ho cominciato a ricostruire.’

    Paolo

    1. Ciao Paolo,

      sono stata assente dal blog per qualche tempo e chiedo perdono! Ho letto anch’io il libro di Lakoff ed effettivamente questo blog è nato anche per trovare altre persone interessate all’argomento (in italiano!) visto che di spunti in materia non se ne trovano molti (ad eccezione dell’autore citato).. Si possono leggere metafore nei siti dedicati ai libri (citazioni, aforismi, …) ma qualcosa di specifico a cui attingere non lo conosco. Sono però ben lieta di ospitare altre citazioni/discussioni come la tua e se desideri contribuire a questo blog, perchè no, potresti scrivere tu stesso un articolo!

      A presto,

      Ambra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *