Le metafore dei giornali per ricordare il genio della Apple

Triste notizia che ha inondato tutti i mass media: Steve Jobs muore all’età di 56 anni, sconfitto da un tumore al pancreas. È stato un grande uomo che, indipendentemente dalla simpatia verso la Apple, è riconosciuto da tutti come innovatore dall’indiscutibile intelligenza e lungimiranza.

Guardando un po’ di articoli sparsi per la rete, riporto alcune metafore che sono state utilizzate per descriverlo e che trasmettono la magnificenza di questa vita (seppur breve) e la tristezza dei fan che lo ricordano:

“…la scomparsa di uno dei simboli dell’èra digitale” (Repubblica.it)

“Morto Steve Jobs, mago della Apple – L’America si è fermata” (Ilsole24ore.it)

“E’ morto Steve Jobs, visionario della Apple” (Ilmessaggero.it)

Il mondo piange un genio visionario” (Gazzetta.it)

“Morto Steve Jobs, padre visionario di Apple”  (Ansa.it)

“Morto Steve Jobs, da nerd nel garage a capo di un impero” (Romagnanoi.it)

“E’ morto Steve Jobs, artefice di una filosofia di vita.” (Dazebaonews.it)

Pioggia di omaggi per Steve Jobs” (Notiziefresche.info)

http://www.youtube.com/watch?v=8ogACjJcNzc

Una risposta a “Le metafore dei giornali per ricordare il genio della Apple”

  1. “Si dice che il mondo sia stato cambiato da tre mele: la mela di Adamo ed Eva, la mela di Newton, la mela di Steve Jobs”. un fan che ha appeso questo messaggio all’apple store di NYC

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *