La luce che entra in un cuore spezzato

“Grazie per avermi spezzato il cuore, finalmente la luce riesce a entrare”

Irene Grandi racconta così la delusione d’amore che dopo averla fatta soffrire, le ha permesso di sperimentare una gioia nuova. Nel momento in cui è stata ferita, si è vista infatti costretta a guardarsi intorno e notare ciò che prima, innamorata dell’uomo, non immaginava.

La metafora sottolinea come un evento inizialmente considerato negativo e molto doloroso, possa trasformarsi in conseguenze decisamente positive, in grado di ridonare serenità. Addirittura il miglioramento è tale da farle ringraziare la persona che l’ha fatta soffrire.

Se si pensa a posteriori ad alcune storie terminate malamente è in effetti probabile trovare dei risvolti positivi (ne è prova anche il detto “Non tutto il male vien per nuocere!”), ma una riflessione di questo tipo che arriva fino alla gratitudine, nonostante sia auspicabile, è abbastanza rara da trovare!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *