Combattere sclerosi multipla, hiv, tumori

 

Il verbo combattere significa prendere parte ad uno scontro o a una battaglia ed è utilizzato spesso quando si parla di malattie la cui cura è ancora in via di sviluppo. Stiamo combattendo ad esempio contro i tumori, l’hiv e la sclerosi multipla. La metafora comunica innanzitutto che l’incontro non è ancora stato vinto, anzi, gli annunci di svariate associazioni ci esortano ad arruolarci con firme e donazioni in f avore della ricerca. Inoltre il combattimento implica una faticosa messa in gioco, il cui esito non è certo. Come ogni battaglia presuppone dei feriti e delle vittime e infatti sono purtoppo tante le vite umane che queste malattie si portano via.

È interessante notare invece, come con le malattie più lievi come mal di testa, febbre, nausea, di cui è nota la causa e soprattutto la cura, si usano metafore come “placare”, “calmare”. Sono verbi che trasmettono maggior potere del soggetto sulla malattia e presuppongono dei rimedi minimi rispetto al caso in cui il nostro sia un nemico in battaglia.

Una risposta a “Combattere sclerosi multipla, hiv, tumori”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *