L’acqua, il cuore, il nodo, le parole…tutto in gola!

Oggi riporto tutte le metafore che son riuscita a recuperare con la parola gola: sono davvero tante ed è interessante vedere come si riferiscano a cose molto diverse!


-Avere l’acqua alla gola

Viene utilizzato quando si vuole evidenziare uno stato di grossa difficoltà dovuto a svariate ragioni (soprattutto di natura economica, ma si dice ad esempio anche quando si è alle strette coi tempi). Così come chi sta per affogare cerca qualsiasi appiglio per poter sopravvivere, chi si trova in questo stato è spinto a volte a scegliere delle soluzioni che sono un compromesso non sempre piacevole, ma spesso l’unico possibile in quel momento.

– Avere un nodo/groppo in gola

Si dice quando non si riesce a parlare per la troppa emozione e la sensazione è appunto quella di qualcosa che blocca le parole in gola.

– Avere il cuore in gola

Si usa in situazioni di tensione in cui l’angoscia e la preoccupazione sono tali che il cuore sembra battere in gola.

– Cantare/Urlare a piena gola

Utilizzando il massimo della potenza possibile.

– Bagnarsi la gola

Dissetarsi, bere.

– Far gola

Fare invidia a qualcuno.

– Prendere per la gola

Si dice quando si convince qualcuno a fare qualcosa per cui inizialmente era mal disposto, ingolosendolo con aspetti per lui molto interessanti.

– Le parole morte in gola

Le parole muoiono in gola quando si vorrebbe dire qualcosa e si ha già pronta anche la frase, ma per via della situazione che si è creata si preferisce tacere.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *